domenica 31 luglio 2016

Lega dei Lettori 2.0 - Lettura di Agosto

HELLO READERS!!!
E buona domenica a tutti...questa volta ho aspettato proprio l'ultimo giorno per annunciarvi quale sarà la lettura da effettuare per la Lega nel mase di Agosto...chiedo venia...ma la pancia è sempre più ingombrante e la stanchezza con questo caldo si fa sentire...
Prima di svelare l'arcano vi ricordo, come al solito, che se qualcuno fosse ancora interessato ad iscriversi può passare dal PRIMO POST e lasciarmi il suo commento...non è mai troppo tardi!

Per questo sondaggio ho ricevuto solo 21 voti, due libri sono quelli che sono rimasti in gara fino alla fine, La via del male di Robert Galbraith e Red rising di Pierce Brown...alla fine con la differenza di un solo voto...il vincitore è:

RED RISING (Il canto proibito) di Pierce Brown
vincitore con 5 punti su 21 per un totale di preferenze del 24%

"Scritto in modo splendido, un libro che non puoi abbandonare un secondo."
Terry Brooks
"Pierce Brown è un prodigio. 'Red Rising' cresce irresistibilmente in bellezza e drammaticità."
Christopher Golden
"Una storia che non perde un colpo, fino alla rivelazione finale." Publishers Weekly "Dopo Ender, dopo Katniss, un nuovo fantastico eroe: Darrow."
Scott Sigler
Darrow ha sedici anni, vive su Marte ed è uno dei Rossi. La casta più bassa, minatori condannati a scavare nelle profondità del pianeta a temperature intollerabili, rischiando ogni giorno la propria vita. Ma Darrow sa di farlo per rendere abitabile la superficie di Marte, per dare una terra alle nuove generazioni. E a ripagarlo dei sacrifici c'è l'amore per Eo, bellissima e idealista. Finché un giorno i due innamorati sono sorpresi a baciarsi in un luogo dove non avrebbero dovuto, sono processati e condannati da un giudice appartenente alla casta degli Oro, la classe dominante. E mentre Eo riceve le frustate di punizione, la sua voce si scioglie in un canto dolcissimo, un canto proibito di rivolta e speranza, lo stesso canto che era costato la vita al padre di Darrow. E ora costerà la vita a Eo.
Così inizia "Red Rising", paragonato immediatamente alle massime espressioni del romanzo fantasy contemporaneo. Apprezzato con slancio dai lettori, oggi "Red Rising" ha conquistato i primi posti nelle classifiche del "New York Times" e il suo fascino drammatico e avventuroso ha convinto il regista Marc Forster (World War Z, 2013) a girarne la versione cinematografica (Universal Pictures).
Accanto ai grandi nomi di George R.R. Martin, Suzanne Collins e Joe Abercrombie, Pierce Brown ha firmato una saga appassionante, un debutto difficile da dimenticare.
Come sempre, se non possedete il libro, vi confermo che potete acquistarlo in qualunque libreria e on-line, sia in versione e-book che cartaceo, ed ovviamente ci sono sempre le biblioteche.
Su Amazon sia la versione e-book che il cartaceo non sono molto economici...e-book 9,99€ / cartaceo 16,15€ -_-
Su Il Libraccio idem....l'ho trovato al costo di 16,15€... ed infine, su Comprovendolibri, ho visto una copia del cartaceo a 9,00€
PERO', come la volta scorsa, alle prime 3 persone che commenteranno confermando l'intenzione di partecipare alla lettura invierò la copia del libro formato e-pub in omaggio!!! 
Questo mese, visto che in tanti saremo distratti da vacanze varie e giornate al mare e tanto relax...vi voglio venire incontro e darvi qualche giorno in più per l'invio dei vostri pareri sul libro...AVETE TEMPO FINO AL 27 AGOSTO ED IL POST DI RIEPILOGO VERRA' PUBBLICATO IL 30!
Con questo è tutto...spero parteciperete nonostante le vacanze vicine o già cominciate!
Buona lettura e buone vacanze a tutti!!!

venerdì 29 luglio 2016

Lega dei Lettori 2.0 - Shatter me di Tahereh Mafi

HELLO READERS!!!
Wow siamo già al terzo appuntamento e alla fine della terza lettura per questa nostra piccola Lega! :) 
Per questo terzo appuntamento 15 di voi mi hanno confermato la loro partecipazione e mi sono arrivate purtroppo solo 6 recensioni.

Anche questa volta ci sono pareri che vanno dalle 2 stelline fino alle 5... il libronon è piaciuto a tutte, me compresa...quindi vi lascio alla lettura ;)

Nel mese di Luglio abbiamo letto SHATTER ME di Tahereh Mafi:

264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.

I NOSTRI PENSIERI
Rosaria Sgarlata
★ ★ ★ ★ ★
Una storia emozionante, narrata in prima persona dalla protagonista, quella raccontata in Shatter Me. Ne ho sentito così tanto parlare che leggerlo era inevitabile. E questa “rivisitazione” della cover è stata una marcia in più in fatto di scelta. Un nuovo distopico entra a far parte della mia libreria, una storia avvincente e non banale. La storia d’amore tra Adam e Juliette sboccia pian piano, un amore nascosto per anni, taciuto per paura. Poi un giorno Juliette scompare e per Adam diventa una necessità ritrovarla.
E' stata una lettura talmente scorrevole che vorrei correre a leggerlo ancora e ancora e ancora.


Elsa Poppy
★ ★ ★ ★
Shatter Me è uno di quei libri che finiscono troppo in fretta. Ho trovato la storia avvincente e ricca di colpi di scena inaspettati: quando mi ero appena abituata ad un cambio di scenario ecco che le cose si ribaltavano di nuovo! I personaggi sono interessanti e sono sicura che avranno ancora molto da dire nei volumi successivi di questa saga. Forse l’unico che non mi dice granché è il coprotagonista, Adam, ma per ora gli concedo il beneficio del dubbio. L’aspetto più originale è però lo stile narrativo, che fa entrare veramente nella mente della protagonista e permette di capirne maggiormente la psicologia.

Giulia Capacchietti
★ ★ ★ ★
Ottimo distopico, ricco di colpi di scena. Ottima anche la scelta narrativa in prima persona. Belli i personaggi che l'autrice ha presentato fino ad ora. Juliette che ha un dono/maledizione (come recita il sottotitolo) ma ancora in questo romanzo non sa bene a cosa le possa servire..ma già l'autrice ci fa intravedere l'uso positivo di questo potere nei prossimi romanzi. Adam, ribelle, da sempre innamorato di Juliette, figura positiva e tenera che rischia la propria vita per Juliette. E poi c'è il cattivo di turno, Warner...odioso, saccente, supponente..che sa come usare il proprio potere per tenere in pugno i suoi soldati. Tutta la vicenda si snoda in un crescendo di colpi di scena, di fiato trattenuto in cui inevitabilmente si fa il tifo per i due protagonisti. Momenti topici in cui si resta con il dubbio di cosa possa essere accaduto ai personaggi, rendono la lettura interessante e coinvolgono il lettore al punto che non ci si riesce a distaccare. Come tutti i distopici che si ispettano anch questo è composto da più romanzi; sono curiosa di andare avanti per vedere se l'autrice mantiene le aspettative che ha creato con questa prima tappa

Glimmer
★ ★ ★
Mi aspettavo molto di più da questo romanzo. All'inizio mi aveva preso ma lo stile dell'autrice dopo un po ha cominciato ad annoiarmi ed irritarmi. Il romanzo non mi ha emozionato come pensavo avrebbe fatto. I personaggi mi sono piaciuti ma ho trovato troppi stereotipi del genere, il distopico non mi ha mai fatto impazzire ma in questo libro niente mi ha sorpreso. La conclusione mi sarebbe anche piaciuta se non avesse gridato da ogni poro X-Men e Fantastici 4 e poca originalità.


Il suono dei libri
★ 
Ciao a tutti! Visto le moltissime recensioni positive che ho visto su internet credo che andrò contro corrente ma non mi è proprio piaciuto :( Durante la lettura di questo libro ho avuto una serie interminabile di deja-vu, pensavo a dove avessi già visto questa scena o a dove avessi già ascoltato un dialogo simile. Non appena finito il romanzo mi sono presa del tempo e ho tirato le somme: in questo libro non ho trovato quasi niente di originale, mi ha ricordato almeno 4-5 tra libri e film che ho già visto e letto, la scrittrice sembra che abbia preso idee un po' di qua e un po' di là, l’abbia mescolate per bene ed abbia amalgamato il tutto con una storia d’amore smielata. Abbiamo una base che fa molto 1984, un finale degno di X-men, un’ambientazione che ricorda Hunger Games, personaggi alla Fantastici 4 e delle svolte alla Twilight, ci sono poi alcune coincidenze forzatissime! Ammetto che l’inizio mi ha piacevolmente colpito, il tipo di scrittura è molto particolare e nonostante le ripetizioni scorre che è un piacere, ma avevo completamente frainteso il genere, mi aspettavo un romanzo più emozionante e avvincente ed invece mi sono trovata davanti una trama abbastanza banale, con una storia d’amore quasi inverosimile, con un finale non dico scontato ma niente di nuovo. Tutta colpa mia che non leggo mai le trame prima di iniziare un libro!! Ci tengo però a precisare che mi dispiace proprio dare un punteggio così basso ad un libro è una decisione molto difficile, non uccidetemi!!


Amelia Malory
★ ★
"Devo dire che mi aspettavo di meglio, davvero di meglio. Delusione è un parola piccola. Ho trovato il romanzo anche un po' ridicolo. 
L'unica cosa che mi è piaciuto è stato lo stile scrittore della Mafi, davvero bello nonostante la storia non lo sia tanto, e come il libro scorra pagina dopo pagina con facilità.
Quindi che cosa non mi è piaciuto?
Le relazioni fra i protagonisti e la protagonista stessa. 
Adam è di piatto, privo di spessore. Una specie di principe azzurro dei sogni che spunta dal nulla per salvare la protagonista. 
Juliette ha dei problemi che nonostante tutto sono coerenti con la situazione nella quale era stata ridotta, ma è tutto meno che "un'eroina indimenticabile" come scritto nella quarta di copertina inglese. Quello che fa per la maggior parte del tempo è piangere e farsi trascinare da un lato all'altro del mondo distopico alla ricerca della salvezza. Per giunta, è ovviamene la classica ragazza bella, che tutti adorano fisicamente e si ritrovava contesa fra gli aitanti maschioni di turno. 
Devo dire che non ce la faccio più a leggere queste storie fatte un po' con lo stampino. 
La storia d'amore mi ha fatto cadere le braccia. Era qualcosa di tremendamente adolescenziale e irrealistico. Avrei preferito una maggiore introspezione e profondità, un vero sviluppo, che non qualcosa che viene praticamente imposto in da subito.
Sono parecchio indecisa se leggere il seguito, nella speranza che Juliette dimostri di avere una personalità o qualche sviluppo interessante di altro tipo.
Per il momento il mio voto è di due su cinque. Ho passato più tempo a roteare gli occhi che a godermi il libro."


ValeriaSulleNuvole
★ 
Niente da fare...mi aspettavo tantissimo da questo libro, mi aspettavo un distopico diverso, con protagonisti interessanti e particolari...ma invece niente da fare :(
Non ho amato nè Adam nè Juliette, la storia inizialmente mi è sembrata interessante ed ha aumentato le mie aspettative, che però sono naufragate subito. Lo stile della Mafi non è niente male, ma le idee?! Definirle banali direi che rende abbastanza l'idea...e poi la svolta da super hero? Bah, mi ha dato il colpo di grazia finale, assolutamente sarà molto difficile che mi venga voglia di proseguire con i libri successivi, peccato, perchè il potenziale c'era.

MEDIA DI GRADIMENTO: 3,14

lunedì 18 luglio 2016

Lega dei Lettori 2.0 - Sondaggio #4

Create your own banner at mybannermaker.com!

<a href="http://leggendo-viaggiando.blogspot.it/2016/04/lega-dei-lettori-20-presentazione-e.html" target="_blank"><img alt="Create your own banner at mybannermaker.com!" border="0" src="http://mbmfiles.com/Apr2016/160401-u4Lwx3pkwGM1.jpg" height="166" width="200" /></a>
Regole per partecipare
- Essere lettori fissi del blog.
- Commentare il post di iscrizione confermando la vostra partecipazione e lasciando la vostra mail.
- Non obbligatorio condividere il banner dell'iniziativa sui vostri blog/social network.

HELLO READERS!
Scusate di nuovo il ritardo (ce la farò mai ad essere puntuale uno di questi mesi? -_-)...visti questi 3 giorni di ritardo,,,prolungherò il termine di scadenza del sondaggio fino al 30 del mese anzichè il 27, quindi l'annuncio della lettura di agosto sarà a fine mese...mentre il post con i vostri pareri su Shatter me (la lettura di luglio= cercherò di pubblicarlo il 26/27 luglio...però sono ancora in attesa delle vostre mail, al momento solo due di voi mi hanno inviato la loro mini recensione...

Vi ricordo che le iscrizioni sono sempre aperte...basta passare dal primo post!

Ma veniamo al post di oggi...il sondaggio per scegliere il libro che ci accompagnerà nel mese di agosto...ho inserito alcuni titoli tra quelli che mi avete inviato con il sondaggio della volta scorsa, gli altri sono libri scelti da me che spero incontrino anche i vostri gusti.
Quindi ecco qui il sondaggio...aspetto i vostri voti :)

mercoledì 6 luglio 2016

W... w... w... Wednesday #25


W... W... W... Wednesday, rubrica ideata dal blog Should be reading a cui potete partecipare tutti rispondendo a queste 3 semplici domande:
What did you recently finish reading? Qual è il libro che hai appena finito?
What are you currently reading? Cosa stai leggendo?
What do you think you'll read next? Quale sarà la tua prossima lettura?

HOLA READERS!!! Questo caldo mi sta uccidendo, con il pancione poi è ancora peggio...non vedi l'ora di potermene stare a casa dal lavoro, ancora uno sforzo per arrivare a giovedì prossimo, poi anche l'ottavo mese sarà finito e potrò rilassarmi in attesa che il piccolo alien si decida a uscire ahahahah
Ma ora basta parlare di me, passiamo alla rubrica settimanale che preferisco e che purtroppo quest'anno, come tutto il blog in generale, sto trascurando...
What did you recently finish reading? Qual è il libro che hai appena finito?
Questa settimana, incuriosita dai tanti commenti positivi, mi sono dedicata a questo libro...e che dire! Non posso far altro che unirmi ai commenti entusiastici! L'ho adorato, e dolce, delicato, dloroso, divertente, soprannaturale, è tante cose, ma soprattutto è una bella storia ben scritta!
What are you currently reading? Cosa stai leggendo?
L'ho iniziato stamattina sul treno andando al lavoro, ancora non posso dire niente (di sicuro mi aspetto tanto), ma intanto poi leggerete il mio commento nel post della Lega dei Lettori che raccoglierà le recensioni di chi, insieme a me, sta affrontando questa lettura!
What do you think you'll read next? Quale sarà la tua prossima lettura?
Sono tantissimi i libri che ho in WL...e visto che ho abbandonato tutte le Reading Challenge a cui avevo provato ad iscrivermi (quest'anno proprio non ce la posso fare!), ho ampia e libera scelta e sono molto molto indecisa...
Il primo libro lo leggerò la sera prima di addormentarmi, mi preparo al nuovo arrivo in famiglia ^-^...
Per accompagnarmi invece durante il giorno sono indecisa tra gli altri due...e in realtà tra mille altri (per ora questi sono in attesa nel mio e-reader)...vedremo

venerdì 1 luglio 2016

BOOKOPOLY RECAP GIUGNO

BUONGIORNO  READERS/GIOCATORI!!!
non ci posso credere!!! Siamo già a metà della nostra avventura insieme! Ebbene si sono passati bel 6 mesi in compagnia del nostro BOOKOPOLY! Ed io e Sonia non potremmo esserne più felici! Ci state dando tanto lavoro, ma anche tanto divertimento e tante soddisfazioni...tante recensioni e tanti libri (e le nostre WL si allungano ^-^)
...io e la mia panzona enorme siamo qui per tirare le somme e vedere cos'è successo nel mese appena trascorso...
Intanto...ricordo che le iscrizioni sono sempre aperte e che siete tutti i benvenuti, in qualunque momento. Dovete solo passare da QUESTO post e compilare il form di iscrizione!!! Cosa state aspettando?!!!

Si confermano le nostre lettrici più assidue e concorrenti più attente ed interattive...ormai ragazze siete una garanzia, grazie a questo gioco abbiamo avuto la possibilità di conoscere, anche se in alcuni casi solo virtualmente, tante belle persone ed appassionate lettrici!
Nel dettaglio, le ragazze che hanno partecipato con più assiduità e per le quali, questo mese, abbiamo effettuato 8, 6 e 5 lanci sono Siannalyn, Rosita Alfieri e...Maria Sole! Seguite a ruota da Rosaria Sgarlata con 4 lanci effettuati! Ok...che dire...di nuovo voi 4 ;) ...Ovviamente siete anche le prime 4 classificate...la battaglia è apertissima! E vi aspettano altri 6 mesi!
Naturalmente ci sono anche alcuni di voi iscritti non hanno mai completato nemmeno un lancio :( ed altri che riescono a partecipare un po' meno, ma è normale...d'altra parte io vi capisco benissimo, quest'anno è già tanto se riesco a scrivere un post...figuriamoci seguire una Challenge...e questa poi è abbastanza impegnativa, lo capiamo e non ci lamentiamo, su 63 attuali iscritti, questo mese avete giocato in 18 con almeno un lancio.


RIEPILOGO PUNTEGGIO PARTECIPANTI
Siannalyn
Rosita Alfieri
maria sole
Rosaria Sgarlata
Francesca P.
Giuls P
Chocolateandbooks
Nadia Canova
Claudia F.
Alenixedda
Valentina Dalmonte
Silbi Grace
Un libro per amico
Sabrina ceres
Faith F
FranciV94
Rosa G
Laura (pregnolato)
Arianna Lan
Erica Libri al caffe
Amelia Malory
Miriam Licata
Charlie.
Ophelie
rosso rubino (Antonella)
Leryn Portrait
Giulia Capacchietti
Poppi
Arya M.
Giusi t
Appunti di una giovane reader
1007
874
740
668
364
335
329
318
261
261
260
232
224
215
166
163
162
131
121
118
115
114
107
105
101
100
96
95
88
70
56
     Simo Biblionauta     
     Elisabetta Sitzia
     Il confine dei libri
     Otiumentis
     Il Mondo di Dru
     Adriana Lo Giudice
     Ylenia Mora
     Sorairo
     Katherine
     Rosy
     Giuseppe Romeo
     Sir RjP
     Sandra Mariani - Progettofelice
     Giorgia Messina
     Salvia Desperate Bookswife
     Daydream
     Giulia Tognaccini
     Lothìriel C.
     LauraB
     Glimmer*
     Katy
     Rita russello
     Martina
     Rosalba Venticinque
     Frency tra le pagine
     Ambra Mammoliti
     Yuko86
     La Libridinosa
     Palle di neve di consuelo
     Giordana Vinci
     stefania mognato
     Pepe
45
45
40
40
38
36
35
31
30
30
25
23
20
18
18
16
15
15
13
10
10
5
5
5
0
0
0
0
0
0
0

0

Prima di salutarvi e lasciarvi al format da compilare con le vostre recensioni per il mese di Luglio vi volevo anticipare una proposta che io e Sonia vorremmo farvi per il mese di Agosto, sentitevi libere di darci il vostro parere spassionato e senza peli sulla lingua ahahahah
Dunque...premesso che...la mia data presunta per il parto è il 15 agosto (quindi per me sarà un mese un po' particolare, non riuscirò ad essere molto presente...ancora meno del solito...) e che anche la bravissima e sempre attiva Sonia vorrebbe riposarsi un po' e godersi le meritate ferie....
Insomma non crediamo di essere in grado...SOLO PER IL MESE DI AGOSTO...di assolvere ai nostri doveri di lanciatrici di dadi in maniera costante come fatto finora.
Ma di sicuro non vi vogliamo abbandonare nemmeno sotto l'ombrellone!!! Non ci sembra giusto e non vogliamo interrompere il gioco, ma vorremmo concederci una licenza estiva e risolvere la cosa in questo modo:
- NIENTE LANCI DADI AD AGOSTO....ma vorremmo proporvi un obiettivo comune...nella fattispecie vorremmo proporvi una scaletta di 10 libri (5 scelti da me e 5 da Sonia), in base a quanti di questi libri riuscirete a leggere avrete un determinato punteggio che andrà a sommarsi ai punti attuali...i dettagli sono ancora in lavorazione. Ma di base l'idea sarebbe questa...10 obiettivi predefiniti ad inizio mese...che ve ne pare? Sareste d'accordo?

In attesa dei vostri commenti chiudo le comunicazioni...vi ricordo che per qualunque richiesta o comunicazione potete contattarci via e-mail: bookopoly2015@gmail.com oppure sul gruppo FB.

Ed infine il format da compilare per inserire le vostre prossime recensioni...quindi per il mese di LUGLIO vi aspetto qui! ^-^

martedì 28 giugno 2016

Lega dei Lettori 2.0 - Acquanera di Valentina D'Urbano

HELLO READERS!!!
Sono di nuovo in ritardo :( scusate... ma alla fine eccomi qui, per parlarvi della seconda lettura che abbiamo fatto insieme per la Lega dei Lettori! 
Questa volta solo 9 di voi mi hanno confermato la loro partecipazione e mi sono arrivate 7 recensioni.
...siete state tutte e 7 bravissime, recensioni arrivate tutte entro il 21 giugno, grazie...e questa volta siete state molto più stringate, quindi dovrebbe essere un post più leggero e snello da leggere!

Anche questa volta ci sono pareri che vanno dalle 2 stelline fino alle 5... ma direi che per la maggior parte le opinioni sono tutte molto buone ed abbastanza allineate, il libro è piaciuto a tutte...c'è una sola voce fuori dal coro quella di Ylenia :)

Nel mese di Maggio abbiamo letto ACQUANERA di Valentina D'Urbano:
È un mattino di pioggia gelida, che cade di traverso e taglia la faccia, quello in cui Fortuna torna a casa. Sono passati dieci anni dall'ultima volta, ma Roccachiara è rimasto uguale a un tempo: un paesino abbarbicato alle montagne e a precipizio su un lago, le cui acque sembrano inghiottire la luce del sole. Fortuna pensava di essere riuscita a scappare, di aver finalmente lasciato il passato alle spalle, spezzato i legami con ciò che resta della sua famiglia per rinascere a nuova vita, lontano. Ma nessun segreto può resistere all'erosione dell'acqua nera del lago. A richiamarla a Roccachiara è un ritrovamento, nel profondo del bosco, che potrebbe spiegare l'improvvisa scomparsa della sua migliore amica, Luce. O forse, a costringerla a quel ritorno è la forza invisibile che ha sempre unito la sua famiglia: tre generazioni di donne tenaci e coraggiose, ognuna a suo modo. E forse, questa volta, è giunta l'ora che Fortuna dipani i segreti nascosti nella storia della sua famiglia. Forse è ora che capisca qual è la natura di quella forza invisibile, per riuscire a darle un nome. Sperando che si chiami amore.

I NOSTRI PENSIERI

Ylenia Mora
★ 
Acquanera, la storia di tre donne, tre generazioni, costrette dalla vita o per scelta a restare sole, ad affrontare la vita. Una vita già di per se non semplice, complicata dalle capacità che ognuna ha, legata alla morte. Sullo sfondo un lago dalle acque nere, imperdonabili, che solo a vederlo lascia un senso d'inquietudine ed un piccolo paesino abbarbicato sulle montagne che si affacciano a precipizio sul vuoto, sul nero. Penso che la scrittrice sia stata brava a descrivere i luoghi, le persone, con i loro pregiudizi, le loro difficoltà; ancora di più nel concentrarsi sui sentimenti delle protagoniste. Il loro sentirsi inadeguate, emarginate. Le persone che le circondano hanno bisogno di loro, si affidano a loro per gli stessi motivi per cui le evitano in pubblico. Una situazione che le tre donne, fragili e forti allo stesso tempo, trovano, crescendo, il modo di superare, anche se non di accettare. Ho letto questo libro due volte e so che probabilmente andrò contro corrente ma, nonostante le descrizioni accurate non mi è piaciuto. Il ritmo del racconto non era particolarmente incalzante e i sentimenti delle protagoniste, per quanto come già detto ben descritti, non li ho trovati coinvolgenti. Questa lettura mi ha lasciata insoddisfatta.

Glimmer - Message in a bottle
★ ★  ½
Acquanera è un romanzo ben scritto, con una storia profonda e lunga tre generazioni. Protagonista indiscussa è l'ambientazione: il lago e il paesino di Roccachiara con i boschi che vi si snodano intorno. Qui si muovono tre donne in tre tempi diversi con le loro vite di solitudine e rinunce. Il romanzo mi ha coinvolto ed interessato ma ho trovato il finale poco approfondito, così come alcune altre cose che avrei voluto scoprire più da vicino. Inoltre la storia mi ha portato un po di tristezza.

Tania - Il suono dei libri
★ ★ ★ 
Ciao a tutti!!! Inizio subito con il dire che non mi capita spesso di leggere libri di autori italiani, avevo votato e sperato che uscisse questo proprio per provare e devo dire che sono rimasta abbastanza soddisfatta. Solitamente leggo libri che mi consigliano e visto che questo non l’avevo mai sentito nominare sono partita prevenuta, invece mi è piaciuto oltre ogni aspettativa e mi ha fatto veramente emozionare. Il libro è travolgente, non puoi fare a meno di affezionarti ai personaggi, di commuoverti, di soffrire e di gioire insieme a loro. La storia l’ho trovata molto appassionante e particolare, è la storia di tre donne, madre, figlia e nonna ognuna con un dono diverso legati alla magia del lago su cui si affaccia Roccachiara, il paese dove vivono, non sono però doni qualunque, infatti tutte hanno la capacità, in modo differente, di interagire con i morti; la conoscenza dei loro doni ed il modo di ciascuna di loro di gestirlo è il fulcro del romanzo. Le loro speciali capacità però non sono ben viste, soprattutto in un paesino arroccato sulle montagne di mille abitanti, per cui per tutte e tre si tramuta in maledizione: devono sfidare pregiudizi ed emarginazioni ed è impossibile non commuoversi davanti ad una bambina che deve far fronte a prepotenze ed agli sguardi di odio dei compaesani, ci sono alcune scene che mi hanno veramente spezzato il cuore. Per tutto il romanzo si respira un’aria malinconica, arricchita con descrizioni minuziose ma mai pesanti, il libro si legge veramente in poco tempo. A condire il tutto c’è il mistero del ritrovamento di un cadavere ormai solo ossa che spinge la più piccola delle tre donne, Fortuna a tornare a Roccachiara per svelare cosa c’è dietro. Unica pecca di questo libro il finale un po' sbrigativo, il mistero con cui inizia il racconto viene risolto e raccontato in pochissime pagine e lascia un po' di amaro in bocca, mi sarebbe piaciuto conoscere ulteriori dettagli. La valutazione è molto positiva e spero sia piaciuto anche a voi…

Rosaria Sgarlata
★ ★ ★ 
Ho trovato il romanzo intenso, scorrevole e avvincente. Il personaggio che ho amato di più è stato Onda. Nonostante appaia come una persona superficiale, che non si affeziona e che preferisca i morti ai vivi Onda è una donna fragile. Quello che sarebbe dovuto essere un dono per lei diventa una maledizione, si fa risucchiare nella vita dei morti non riuscendo più ad uscirne per apprezzare i vivi. Nemmeno quando Fortuna le offre la possibilità di vivere una vita senza morti, Onda la respinge. Esattamente come il suo nome le impone di fare. E' scostante, è innamorata ma non vuole vivere con il suo amato, vuole vivere ma preferisce avere a che fare con i morti che però non le danno tregua. Questi morti che lei vorrebbe aiutare ma che invece la buttano sempre più giù, la deprimono, la mangiano dall'interno. Se in un primo momento voleva sfruttare il suo dono per aiutare le persone (vive), dopo il ritrovamento di quella bambina congelata si ritrova a dover fare i conti con il suo dono. Non è un dono che puoi gestire, non si possono svegliare i morti e fare finta di niente, non si possono aprire portali verso un mondo sconosciuto e non rimanerne turbati.


Federica Di Stefano - Chocolate and books
★ ★ ★  ½
"Mi aspettavo una storia del tutto diversa da quella che mi sono ritrovata a leggere, ma che mi ha piacevolmente sorpresa, anzi ammaliata e conquistata. Lo stile dell'autrice è affascinante, ha saputo creare dei personaggi che riescono a insinuarsi dentro, con cui facilmente si entra in empatia, anche con i più crudeli, i più freddi, perché la loro personalità, la loro umanità sono descritte in maniera impeccabile. La D'Urbano, è riuscita a farmi penetrare fin dentro i meandri più oscuri della psiche dei protagonisti, cogliendo le sfumature delle loro azioni e delle loro decisioni, altrimenti impossibili da accettare.  Non sono stati solo i personaggi ad entrarmi dentro, ma sono stata io stessa, ad entrare dentro la storia, sentirla nel vivo, ad avvertire dentro di me il gelo del lago che circonda Roccachiara. Questo lago ingombrante, che miete vittime senza scrupoli e che, per le nostre protagoniste, rappresenta la vita e la morte, propria e degli altri. Ma quella che mi sono trovata a leggere, è anche una storia di abbandoni, di amori non corrisposti, dell'incapacità di una madre di amare la propria figlia, perché diversa da sè. Una storia di emarginazione, di povertà, ma anche di amicizia e profondo amore che può unire due reietti, due soggetti volutamente esclusi dalla società, due personaggi totalmente opposti, ma con un unico sentimento che li unisce: il bisogno di essere amati e accettati.

Una storia dalle mille sfumature, con una trama coinvolgente e a tratti cruda, tagliente, ma capace di farvi sperare anche quando la speranza muore. Anche quando tutto appare perduto. Un libro appassionante, con un finale che mi ha totalmente spiazzata, donando alla storia quel colpo di scena che svela il mistero intorno cui ruota l'intera vicenda.

Giulia Capacchietti
★ ★ ★  ½
Romanzo bellissimo. E' la storia di tre donne, nonna, mamma e figlia, ognuna diversa ma ognuna uguale all'altra, additate come streghe e emarginate dalla società. Tre persone, tre epoche diverse, ma lo stesso destino. La nonna, Elsa, con il suo dono viene vista con diffidenza e lasciata ai margini di una società crudele, un borgo piccolo e superstizioso. Lei stessa vede il suo dono come una maledizione, e quando anche la figlia manifesta di possedere un dono ancora più potente Elsa si dispera. Ma Onda, questo è il nome bellissimo che Elsa da alla figlia, si ritaglia un angolino ai margini della società, rifiutando lei per prima il contatto con i paesani e vivendo completamente isolata ai bordi del lago che tante vite ha strappato.
Infine la nipote, Fortuna, figlia di Onda, da lei rifiutata e mai accettata. Onda non possiede il dono, non conosce il padre, ma viene allevata con immenso amore dalla nonna; instaura un rapporto di amicizia fortissima che va oltre la vita con Luce, un'altra ragazzina esclusa dalla vita sociale e relegata ai suoi margini. Ma Fortuna riuscirà ad affrancarsi da questo destino che ha distinto la sua famiglia, fino ad arrivare al finale intenso e inaspettato che l'autrice ci riserva.
Le tre figure di donne, nella loro particolarità, sono intense e bellissime, donne coraggiose che, ognuna a loro modo affrontano la loro vita e il loro destino andandogli incontro e affrontandolo senza paura. E' impossibile non affezionarsi a Fortuna, bisognosa di amore, quell'amore che la mamma non sa e non vuole darle. E' impossibile non ammirare Elsa, che nonostante le avversità che la vita le riserva non si perde mai d'animo, ma continua per la propria strada lottando per salvaguardare figlia e nipote.
E' un romanzo che ho adorato e che ho finito tutto d'un fiato e che mi ha lasciata orfana di tre personaggi forti che mi accompagneranno ancora per un po'.

Valeriasullenuvole
★ ★ ★  ½
Approcciandomi a questo libro non avevo proprio idea a cosa sarei andata incontro, dopo aver letto ed amato Il rumore dei tuoi passi avevo acquistato anche questo libro, rimasto poi in attesa per molto tempo...credevo fosse una storia diversa, incentrata sul mistero della morte di Luce...ed invece sono rimasta spiazzata e piacevolmente sorpresa da questa storia e da queste 3 donne, le protagoniste, talmente realistiche da sembrare vere. Confermo il mio amore per lo stile di scrittura della D'Urbano, sempre ricco e tagliente...sono entrata in piena sintonia con la storia e con le atmosfere descritte, ho amato Elsa e la sua forza, il suo amore per la figlia Onda, un amore indistruttibile nonostante tutto, ed il suo amore e la sua dedizione nei confronti di Fortuna...delle 3 donne è lei quella a cui mi sono più affezionata.
Che dire poi del finale del libro? Perfetto...trovo che l'autrice non potesse trovare modo migliore per dare un senso al tutto. Valentina D'Urbano mi convince ogni volta di più

Valentinascrap
★ ★ ★ ★ 

Su questo libro avevo letto pareri discordi e appunto per questo ero molto curiosa di leggerlo, per farmene una mia opinione personale!
Lo stile di scrittura di Valentina D’Urbano è scorrevole e molto piacevole, il libro scorre velocemente e le storie di queste tre donne Elsa, Onda e Fortuna coinvolgono il lettore!
Questo romanzo si svolge in un paesino Roccachiara chiuso su se stesso, dove gli abitanti non amano la diversità delle persone come Elsa, Onda e Fortuna, in questo libro vengono descritti sapientemente le mentalità “chiuse” e “arcaiche” di certe realtà. Le tre donne vengono infatti descritte come “streghe” e lasciate a se stesse, fino a quando Fortuna non incontra a scuola Maria Luce e parte una strana amicizia tra le due bambine

Aveva un odore strano. Non riuscivo ad accettarla fino in fondo. Però mi voleva bene, e le persone che ti vogliono bene non le scegli tu. Sono loro che scelgono te, e non puoi fargli cambiare idea, mai. Non ti dimenticheranno e non smetteranno mai di volerti bene. O di voler bene al tuo ricordo.

La vicenda parte dal ritorno di Fortuna a Roccachiara dopo 10 anni, tornata in seguito al ritrovamento di un cadavere che crede sia quello di Luce, da quel momento Fortuna racconta la storia delle tre donne della propria famiglia, una famiglia composta di sole donne, la nonna Elsa, la madre Onda e infine lei.....
Questo libro rimane misterioso fino all'ultima pagina e il finale non è assolutamente scontato, anzi ti lascia interdetto perché, almeno io, non me lo aspettavo, e l’ho apprezzato molto, non il classico libro con il finale scontato! Assolutamente da leggere!!!

MEDIA DI GRADIMENTO: 4

domenica 26 giugno 2016

Lega dei Lettori 2.0 - Lettura di Luglio

HELLO READERS!!!
E buona domenica a tutti...siamo già arrivati al fatidico giorno in cui viene incoronata la lettura da effettuare per la Lega...e siamo già alla lettura di Luglio, terzo mese in cui la Lega dei Lettori spero vi terrà compagnia.
Io continua ad essere molto soddisfatta dell'iniziativa e della vostra partecipazione, che questa volta è stata anche meglio della volta scorsa, siete state tutte su per giù puntuali ed i vostri commenti questa volta sono più brevi ed hanno colto nel segno.
Poi se qualcuno fosse ancora interessato ad iscriversi può passare dal PRIMO POST e lasciarmi il suo commento...non è mai troppo tardi per leggere un bel libro tutti insieme ;)

Per questo sondaggio ho ricevuto 27 voti e due sono i libri che si sono contesi lo scettro fino all'ultimo, La battaglia dei pugnali di Marie Lu e Shatter me di Tahereh Mafi...alla fine con la differenza di un solo voto...il vincitore è:

SHATTER ME (Schegge di me) di Tahereh Mafi
vincitore con 6 punti su 27 per un totale di preferenze del 22%


264 giorni segregata in una cella, senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perché ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perché Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così com'è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più né un'arma né un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.
Come sempre, se non possedete il libro, vi confermo che potete acquistarlo in qualunque libreria e on-line, sia in versione e-book che cartaceo, spero che anche le biblioteche abbiano delle copie disponibili, anche perché non è un libro nè troppo nuovo nè troppo vechio.
Purtroppo sia la versione e-book che il cartaceo costano molto...e-book su Amazon 9,90€!!! Ed il cartaceo viaggia intorno ai 17,00€ -_-
Su Il Libraccio al momento non ci sono copie disponibili...mentre ho trovato qualcosa su Comprovendolibri...
PERO'!!!! Questa volta c'è un però...una piccola sorpresa per voi... :D alle prime 3 persone che commenteranno confermando l'intenzione di partecipare alla lettura invierò la copia del libro formato e-pub in omaggio!!! Spero vi sia gradito...

Un'altra veloce comunicazione...riguardo alle recensioni mensili...so che nel calendrio iniziale dell'evento avevo programmato di pubblicare il 26 del mese sia l'annuncio della lettura da effetuare nel mese successivo che il nostro pensiero sul libro appena concluso, PERO' (un altro però...), mi sembra di fare confusione e di accavallare troppi post in un giorno solo...
Così ho deciso di spostare di un giorno la pubblicazione delle recensioni, che ne dite?
In questo modo avrete il 15 del mese il sondaggio, il 26 l'annuncio della lettura e il 27 la recensione...siete d'accordo?

E con questo è tutto...spero participerete in tanti, non mi resta che augurarvi buona lettura....ci leggiamo domani con le recensioni del libro di Giugno, Acquanera di Valentina D'Urbano, quindi STAY TUNED!